NORMATIVA BIOMETANO

Impianti a biometano

Il Biometano è gas metano naturale e rinnovabile, derivato dal processo di purificazione (upgrading) del biogas (miscela di metano e anidride carbonica) ottenuto dalla valorizzazione di prodotti e sottoprodotti della filiera agricola e agroindustriale. A seguito del processo di raffinazione può arrivare ad una concentrazione di metano del 95% ed è utilizzato come biocombustibile per veicoli a motore al pari del gas naturale (o metano fossile). 
A livello normativo il biometano è definito dall’articolo 2 del DLgs 28/2011 come quel “gas ottenuto a partire da fonti rinnovabili avente caratteristiche e condizioni di utilizzo corrispondenti a quelle del gas metano e idoneo alla immissione nella rete del gas naturale”.
Il Biometano, quindi, è gas metano prodotto dalla valorizzazione delle risorse locali e con caratteristiche del tutto analoghe a quello di derivazione fossile che normalmente viene utilizzato, ad esempio, per riscaldamento, cucina e autotrazione.

 

Competenze e procedure autorizzative

Gli articoli 8 e 8bis del Decreto Legislativo n. 28/2011 (così come modificato dalla Legge n. 116/2014) stabiliscono che, ferme restando le disposizioni tributarie in materia di accisa sul gas naturale, per l' autorizzazione alla costruzione e all'esercizio degli impianti di produzione di biometano e delle relative opere di modifica, ivi incluse le opere e le infrastrutture connesse, si applicano le procedure di cui agli articoli 5 e 6 del medesimo decreto. Pertanto:

  • PAS (Procedura Abilitativa Semplificata) comunale per i nuovi impianti di capacità produttiva (definita dall' art. 21 comma 2 del D.Lgs. n. 28/2011) non superiore a 500 standard mc/h, nonché per le opere di modifica e per gli interventi di parziale o completa riconversione alla produzione di biometano di impianti di produzione di energia elettrica alimentati a biogas, gas di discarica, gas residuati dai processi di depurazione, che non comportano aumento e variazione delle matrici biologiche in ingresso.

  • Autorizzazione Unica (Regione) nei casi diversi di cui sopra.

 

Normativa di riferimento

 

Decreto Ministeriale 5 dicembre 2013 (Ministero Sviluppo Economico) (Gazzetta Ufficiale 17 dicembre 2013, n. 295) (252,94 kB - PDF)

Modalità di incentivazione del biometano immesso nella rete del gas naturale.

 

New sati engineering srl         piazzale G. Giolitti 11    C.A.P. 47122  Forlì  (FC)         P.I. 04458610401

twitter
ufficiostampasati

sei il visitatore n°

New sati engineering
NEW SATI ENGINEERING
impianti biometano
impianti biometano
NEW SATI ENGINEERING
new sati engineering
new sati engineering

I loghi presenti nel portale web sono marchi di proprietà della società New sati engineering srl. Tutti i diritti relativi a contenuti ed immagini del presente sito web sono di proprietà dell'amministratore incaricato dalla società New sati engineering srl - chi violasse i termini di proprietà senza autorizzazione viola i termini di legge.

Le immagini e gli articoli tratti da Internet sono considerabili di dominio pubblico. Qualora il loro utilizzo violasse involontariamente le leggi vigenti in materia di Copyright, è possibile, tramite la sezione apposita, contattare la nostra Redazione, la quale provvederà alla loro immediata rimozione.

tutti i diritti amministrativi del presente sito web sono riservati, per contattare l'amministratore clicca quì